mercoledì 8 giugno 2011

ma te la spiego io la sentenza 12278/2011 sulle coppie di fatto

La sentenza della Suprema Corte di Cassazione nr. 12278/2011 ha equiparato le coppie di fatto alla famiglia legittima, si ma non ti esaltare, solo in tema di risarcimento del danno!
Nei motivi che hanno portato la Magnifica Corte a decretare qualcosa che dovrebbe essere ovvio ormai per tutti da mò, troviamo un sacco di cosette carine.
Ma partiamo dal principio che ti spiego.
Il presupposto è che qualcuno è morto. Facciamo il marito.
PRIMA MOTIVAZIONE: L'avvocaticchio della moglie vera, dice alla Cassazione "Signori carissimi, quell' incompetente del giudice prima di Voi Illustrissimi, dice che ci danno un sacco di soldi a tutti quanti ma che ce li dobbiamo dividere in parti uguali. Ma scherziamo? Voi mi dovete dire chi ha sofferto di più e a quello ci dovete dare più soldi!"
Al che la Cassazione indignata risponde " Ohhhhhhhhhhhh! A stubbbbtò, vedi che qua mica abbiamo fatto a cazzo! Abbiamo fatto tutto uguale per tutti, che quello è morto un pochettino per tutti e poi comunque, non è che abbiamo deciso noi soli. Ci stavano altri come noi che già avevano riconosciuto un sacco di soldi ad una  moglie finda e vedi che la moglie finda ha dovuto portare nu sacc di prove a dimostrazione che il morto, quello che ci faceva cò la moglie vera, ci faceva pure cò la moglie finda, e pò vedi che pure la corte d'appello l'ha detto, che se cò la moglie finda tieni un figlio che ce lo tratti come figlio vero, allora se muori, a quelli pure devono andare i soldi, e vedi che qua, il morto, al figlio findo, lo trattava come se era vero e pure alla moglie finda la trattava come se era vera! E poi i giudici dell'appello già l'avevano detto che alla moglie finda e a quella vera ci davano gli stessi soldi, che sò comungue di più di quelli che ci vanno ai figli, e se i figli sono sposati ci viene dato angora di meno, ch'è giusto! Alla fine poi i giudici prima di noi,ci hanno dato meno soldi alla moglie vera che a quella falsa, che la situazione finta pareva assai più vera!
SECONDA MOTIVAZIONE: L'avvocato della finta moglie c'ha provato..ma non era abbastanza bravo..irrilevante quindi il punto.
TERZO MOTIVO: L'avvocato della finta moglie ci prova di nuovo ma di nuovo gli va fatta male; voleva che si rivedesse tutto dall'inizio per dimostrare che la famiglia vera era più vera di quella finta. La Cassazione gli dà picche perchè " la Corte rigetta il ricorso e compensa le spese del giudizio di Cassazione"
Roma 03.03.2011

ps. Comunque al sud il problema non si pone e chi sa dirmi il perchè è bravo!
Baci
Y

5 commenti:

Giuseppe Al Jinn ha detto...

Perchè al sud il marito morto i sold' n'ì tèn.... o c'ì làss tùtt 'a 'mmcciùn à l'amànda polàcch'!!!!!!

yashanti il blog di una donna del sud ha detto...

non solo, ma anche!

Debora ha detto...

Perché al sud è inconcepibile che uno possa avere la moglie o il marito finto??
Comunque, a parte tutto, sto problema s'è presentato recentemente anche in merito alla "famosa" legge Viareggio, quella che dovrebbe decretare il risarcimento ai parenti delle vittime della strage del 29 giugno 2009, si stanno mobilitando per consentire anche alle compagne di fatto dei deceduti di attingere al risarcimento che, così come formulato dalla legge le vedeva escluse.. Una cosa clamorosa e scioccante visto che per incuria sono morte 32 persone e per quanto possa essere un risarcimento monetario, non riporterà mai indietro l'affetto delle persone che on ci son più..
Chiusa questa parentesi, devo assolutamente dirti che sei MITICA!!!!
Un bacionissimo!!

yashanti il blog di una donna del sud ha detto...

buone informazioni debby, ed hai centrato pure la risposta perchè al sud non puoi essere di fatto, solo di diritto!

Debora ha detto...

Il mio 50% siculo, non mente!!!