giovedì 26 marzo 2009

Saviano. Oh! Roberto Saviano.

anch'io vorrei che un giorno le mie parole riuscissero a cambiare le cose....
per la cronaca (quella sana però)....grazie!

10 commenti:

Le Favà ha detto...

Verissimo e non potrei aggiungere altro.

Miranda ha detto...

Grazie, grazie, grazie.

SunOfYork ha detto...

intervista particolarmente toccante, questa qui da fazio. non so, certe volte quest'uomo mi commuove, sa di andare a scontrarsi contro qualcosa di troppo radicato ma non per questo si tira indietro.
sun

yashanti..il blog di una donna del sud che nasce al nord ha detto...

eh si. Ed io che ancora mi scontro con chi pensa che sia solo una "fase commerciale"...
benvenuto SunofYork!

manta? ha detto...

perché, alla fine che cosa ha cambiato il libretto del Messia Saviano?
io non riesco a capire.
quest'uomo viene preso a Salvatore della Patria perché ha scritto un libro, neanche tanto bello, dove romanza cose che la maggior parte della gente sapeva/sospettava già. ci fanno il film, programmi tv, paginate di giornali, gli zaini gli astucci le figurine di Saviano, ingrassa le casse di chi lo pubblica e le proprie, compare, fa il santo perseguitato quando - in verità - la camorra lo osanna; la dà a bere a tutti quanti e tutti quanti contenti a dire che meno male che c'è lui.
sì, meno male che c'è lui: la figura inconsistente da osannare che di anno in anno cerchiamo, come sempre succede. dunque è proprio vero che l'italiano tipo ha bisogno di essere guidato come le pecore.
sì, noi il fascismo ce lo meritavamo. e ce lo meritiamo ancora.

yashanti..il blog di una donna del sud che nasce al nord ha detto...

rispetto la tua opinione su Saviano. Anche se un pò contraddittoria. Insomma, non dovrebbe avere tutta questa importanza, eppure ti sei preso la briga di commentare. Saviano è il tipico caso di fenomeno sociale che in italia tanto amiamo, è vero. Ma al fenomeno sociale "tette e culi" che tanto vene osannato dal nostro bel paese, caro il mio manta? preferisco quel fenomeno sociale che pur se solo per mangiarci sopra (e qesto è soggettivo)a qualcosa ti fa pensare; qualora Saviano crepasse per quello che ha detto, qualora saviano si arruolasse nella mafia, il buon vecchio Saviano mi ha fatto pensare, verbo che oggi pare non avere più coniugazioni.
Per ciò che riguarda il fascismo. Bhè, quello (senza credo e senza forse) non se lo meritava nessuno.
Benvenuto Manta?!

manta? ha detto...

quando vedo Saviano osannato in forma privata e non via mezzi di comunicazione di massa mi scatta qualcosa, non mi so trattenere.
è che non vedo la differenza fra le tette di una Belen Rodriguez qualunque e la pelata di un altro qualunque Saviano.
anche a me Saviano fa molto pensare, già. solo che a me questo dispiace; e non per pigrizia.
non voglio dire il medesimo "siamo messi male" dei Bastian contrari obbligati, ma solo che in fondo ci piace essere instradati, condotti, e che qualcuno faccia le cose per noi. che poi siano fatte bene o male non ci importa poi molto: sappiamo davvero accontentarci di ogni cosa. e quel che è peggio è che a me questo va bene (per alcune ragioni che forse sarebbe palloso spiegare).

:)

manta? ha detto...

no no, il fascismo ce lo meritavamo eccome. e lo dico con un po' di sofferenza (soprattutto perché metà della mia famiglia soffrì discretamente nel periodo del ventennio).
scusami, non sono mai stato per i preamboli. perdona il poco tatto e gli scarsi convenevoli.
me ne dispiaccio sempre troppo tardi.
saluti.

:)

yashanti..il blog di una donna del sud che nasce al nord ha detto...

manta? abbiamo opinioni diverse!...benvenga!!!! benvenuto ufficiale!passerò da te per curiosare....

Nicole ha detto...

hai ragione...non c'è altro da aggiungere.