giovedì 24 luglio 2008

Amore ch’a nullo amato stronzaggine perdona

Io veramente non capisco. Non capisco il motivo per il quale la gente si ostina a vivere infelice quando invece, anche solo una possibilità per essere felice ce l’ha.
Io continuo a non capire perché sia sempre così difficile fare la cosa giusta al momento giusto quando sai perfettamente che è la cosa giusta da fare in quel preciso momento.
Ancora non capisco perché sia così facile innamorarti, trovare l’uomo della tua vita e invece sia ancora più facile però disinnamorarsi dello stesso uomo, che la tua vita l’ha resa vera, la più deliziosa che mai avresti potuto permetterti di avere.
Io davvero non capisco! Non si sta parlando di accontentarsi. Accontentarsi è negativo. Sempre. Accontentarsi è scegliere pasta e formaggino quando sai di poter avere l’amatriciana ma non hai lo sbattimento di cucinarti la pancetta. Io parlo di occhi foderati di prosciutto invece, parlo di chi si ostina ad avere di più, quando la sua felicità invece sarebbe raggiunta con meno, di chi cerca sempre qualcosa di troppo. Si di troppo cara mia. Perché quello che vuoi lo hai già. Stronza di una stronza miseria. E’ proprio vero. I poveri non si arricchiranno mai, nemmeno vincendo il Superenalotto se esiste ancora! Perché i poveri vivono con il desiderio di ricchezza, di avidità e se poi hanno il culo di avere qualche soldo di merda in più se lo sputtano e si giocano pure i sentimenti per poi rimpiangerli.
Io non sono così. Io so cosa devo fare. So quando devo farlo. Posso chiudermi in un angolo per settimane. Strapparmi i capelli. Rotolarmi in due centimetri di asfalto. So guardarmi piangere e ridere e so uscirne vittoriosa. So essere forte, molto forte e debole, molto debole. So apprezzare chi è più forte di me e so farmi aiutare. So stimare anche chi deve essere forte perché così si comanda e invece vorrebbe solo concedersi il privilegio di piangere davanti a tutti , una sola volta, una volta per riprendersi tutte le altre. Io so riconoscere la felicità. Io sarò felice. Io so desiderare quello che ho, so pretenderlo e so lasciarlo andare se deve andare, so riprendermelo se lo voglio davvero, so essere fedele e scodinzolare. Io so non lasciare andare chi andarsene non vuole e so anche che
CHI SA FA E CHI NON SA INSEGNA!

Nessun commento: